Draw the Line 2017. Dove gli altri non arrivano ci pensano loro:

Gli uomini bidoni di Alleg - al Terminal Bus

Draw the Line 2017_Gli uomini bidoni di Alleg
Nov 24 2017

Draw the Line 2017. Dove gli altri non arrivano ci pensano loro “Gli uomini bidoni di Alleg” al Terminal Bus

Ultimo Lavoro del Draw the line 2017

Dopo 6 anni abbiamo deciso di far intervenire nuovi artisti al Terminal Bus di Campobasso, un Ecomostro che ogni giorno è luogo di passaggio di centinaia di studenti e lavoratori.
Dopo Domenico Naf-mk Tirino, è stata la volta di Alleg artista Abruzzese di grande talento che ci ha regalato un muro che parla e parla a tutti coloro che vivono quel luogo, attraverso una sintesi tecnica di colori e linee e con un messaggio ben chiaro……un invito a vistarlo dal vivo )

Oltre a questi due lavori troverete tutto come 6 anni fa: servizi inesistenti per i pendolari e gli autisti, biglietterie nei container e nessuna indicazione che orienti i viaggiatori. Mentre una mega struttura con delle grandi potenzialità in termini di servizi offerti, è chiusa e versa in uno stato di abbandono.
Al di là dei problemi di transito legati al passaggio pedonale nella rotonda della tangenziale, che ogni giorno fa rischiare davvero la vita alle persone che devono raggiungere gli autobus, c’è ancora il problema legato alla sporcizia.Non ci sono raccoglitori di immondizia se non dinanzi all’unico bar/biglietteria/informazioni e nessuna cura è prestata al luogo. Da circa 20 anni, il tema del terminal bus è rientrato nelle campagne elettorali di tutti i partiti e pseudo tali che hanno provato la scalata alle amministrazioni locali. Ognuno con la propria alchimia intellettuale, hanno promesso la soluzione del problema, ma tanto sta che la dignità di chi vive quel luogo, viene ogni giorno calpestata.
Un luogo vissuto soprattutto da Studenti, da ragazzi ai quali chiediamo rispetto e senso della vita, mentre li abituiamo al degrado e all’abbandono. Cosa pensate di ricevere?

E allora ben vengano i muri che parlano!!!

Alleg, con la sua gigantesca opera (lunga 45 metri e alta 9), ha rappresentato esattamente quello che siamo e che produciamo, quello che non siamo capaci di gestire.
Gli uomini busta e uomini bidoni che scivolano sui loro stessi rifiuti. Il tema della raccolta differenziata e un tema caldo in città e quello che ci sentiamo di dire è che troppo tempo sta passando e non vorremmo come cittadini, continuare a scivolare sulla nostra stessa immondizia e a vivere in città come camere a gas, proprio come gli uomini di Alleg.

DrawtheLine


Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio